Spedizione gratuita da € 39,90 in Italia e € 99,90 in Europa!
Corriere espresso 24/48 ore | Pagamenti sicuri
Spedizione gratuita da € 39,90 in Italia e € 99,90 in Europa!
Corriere espresso 24/48 ore | Pagamenti sicuri

L'oliva di Cerignola dall'arte alla cosmesi

In: Eventi data: Hit: 186

Grande fermento per La più Bella sei tu, il 1° Festival Nazionale dell’Oliva da tavola in programma a Cerignola dal 20 al 22 ottobre 2017.

A precedere l’inaugurazione ufficiale dell’evento - promosso dal Comune di Cerignola, realizzato in collaborazione con l’associazione Di terra di mareRed Hot - impresa creativaAdventaItaliaLabCerignola Produce - agenzia comunale per lo Sviluppo del Territorio e L’Agorà, con la partecipazione speciale del Consorzio di tutela oliva da mensa Dop La Bella della Daunia - Varietà Bella di Cerignola, con il patrocinio di Regione Puglia e Symbola – sarà la mostra documentaria “…cinta d’uliva donna m’apparve…” a cura di Giovanni Rinaldi.

L’esposizione, il cui titolo si rifà ai versi di Dante (Divina Commedia, II, XXX, 28-33), sviluppa un percorso divulgativo, storico e narrativo, attraverso i secoli e i territori e racconta la storia dell’ulivo, dell’oliva e dell’olio, spaziando nelle arti e nella letteratura. Immagini e disegni, dalle antiche pitture vascolari alle opere dei grandi artisti, fino alla fotografia contemporanea. Citazioni, storie e versi poetici dalla letteratura antica fino all’oggi, che documentano le tante sfaccettature pratiche e simboliche di questo meraviglioso prodotto agricolo.

“Quante piante hanno avuto tante attenzioni fin dall'antichità?”, si chiede il curatore Giovanni Rinaldi, che spiega: “l’olivo è presente nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore”. Rinaldi aggiunge: “ho provato ad intrecciare il verso poetico, il frammento narrativo, la rappresentazione iconografica, artistica e fotografica, per dare vita ad una rappresentazione corale che racconta come la storia dell’ulivo affonda le proprie radici nella storia dell’umanità, s’intreccia con le religioni, la mitologia e le storie popolari”.

La mostra sarà inaugurata giovedì 19 ottobre alle ore 18.00 presso Palazzo Officine Fornari, in presenza del curatore Giovanni Rinaldi, del sociologo Marcello Colopi e dell’assessore alla Cultura del Comune di Cerignola Raffaella Petruzzelli.

“…cinta d’uliva donna m’apparve…” sarà visitabile gratuitamente fino a domenica 29 ottobre (dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 23.00), nell’occasione sarà possibile visitare anche il Polo Museale (per info contattare: 338 9061783 - 388 9304884).

La più Bella sei tu partirà venerdì 20 ottobre con il taglio del nastro del Mercatino dell’oliva e i saluti istituzionali del Sindaco di Cerignola Franco Metta, in programma alle ore 18.00 in Piazza Matteotti.

Durante la tre giorni partendo da Piazza Matteotti e percorrendo Viale Roosevelt sarà possibile scoprire le eccellenze del territorio legate alla “Bella”, dalla gastronomia all’artigianato, dalla cosmesi alla moda. Saranno quaranta le casette suddivise tra food, wine e artigiani. Ci saranno i produttori della Bella della Daunia ma anche dell’oliva ascolana, non mancheranno panini, piatti gourmet e prodotti da forno a base di olive. Oltre trenta saranno le cantine provenienti da tutta la Puglia, suddivise in dieci stand. E poi oggettistica, tessuti, gioielli, creazioni in ceramica e prodotti cosmetici ispirati a La Bella.

Sempre nella giornata di venerdì partiranno, in Piazza Matteotti, anche le attività dedicate a grandi e piccoli. Per questi ultimi alle 19.00 ci sarà L’Oliva in fabula, letture animate a cura delle associazioni A.GE Cerignola onlus, ORSA onlus e WE Make. Due ilaboratori gastronomici per gli adulti: alle 21.00 Il mondo della Bella a cura del giornalista Rai Carlo Cambi e alle 22.00 L’Oliva abbraccia i taralli con il fornaio Michele Cellamaro.